Ricordate .....dividete il piatto con le persone che amate!"



venerdì 22 marzo 2013

Risotto in verde con porri, asparagi, dragoncello e castelmagno


Questo è un piatto molto semplice, che deve la sua bontà grazie all'aggiunta del Castelmagno un formaggio antichissimo prodotto principalmente nella zona del Cuneese. http://www.formaggio.it/italiaDOP/castelmagno.htm

L'esecuzione del risotto è quella classica. Ho preparato il brodo vegetale aggiungendo anche la parte finale degli asparagi e dei porri.

Ho tagliato un  porro non tanto grosso e i gambi degli asparagi a rondelle (lasciando a parte le punte) Ho fatto tostare il riso (ho usato il semifino vialone nano) ... bastano 6 pugni per due persone. Poi ho aggiunto il brodo continuando la cottura a fuoco dolce, senza mescolare troppo. Poco prima di completare la cottura ho aggiunto le punte degli asparagi e il castelmagno a scaglie ( è molto facile tagliarlo, si sbriciola facilmente perchè è molto friabile) circa 30 grammi ...ma potete anche abbondare se vi piace più saporito. Io ho preferito non aggiungerne molto per non coprire il gusto delicato degli asparagi. Ho spento il fuoco e ho aggiunto il dragoncello fresco.


5 commenti:

  1. che buono questo risotto..molto verdeggiante! smack

    RispondiElimina
  2. ciao! complimenti per il blog! mi sono iscritta!
    se ti va passa da me!


    http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Ciao cara, che belle idee che proponi !
    Sul mio blog c'è un nuovo post.
    http://antiquando.blogspot.it/
    Ti aspetto.
    A prestissimo
    louisette

    RispondiElimina